Menu

 

A+ A A-

Processo tributario telematico – Nuove disposizioni in materia di giustizia tributaria digitale – articolo 16 del decreto legge 23 ottobre 2018, n. 119, convertito dalla legge 17 dicembre 2018, n. 136.

Cari Colleghi,
come già noto, l’articolo 14 del Decreto fiscale 2019 ha sancito
l’obbligatorietà del processo tributario telematico: è stato quindi
modificato il D.lgs. 546/1992 e inserito un nuovo articolo 16-bis il
quale stabilisce che la notifica e il deposito degli atti e documenti
presso le segreterie delle Commissioni tributarie dovrà avvenire
esclusivamente in modalità telematica.

Dal 1° luglio 2019 è, pertanto, obbligatorio il deposito telematico di
atti e documenti nell’ambito del processo tributario, presso le
Commissioni tributarie provinciali e regionali: ne consegue la
completa abolizione del deposito cartaceo della documentazione
relativa alle liti che si sono instaurate da quella data in poi.

La nuova regola si applica per i ricorsi e gli appelli notificati a
decorrere dal 1° luglio 2019, eliminando quasi completamente la
modalità di deposito cartacea, che resterà facoltativa soltanto per i
contribuenti che decidono di stare in giudizio senza l’assistenza di
un difensore abilitato, possibile per le liti fino a 3.000 euro di
valore.

Sull’argomento il MEF in data 4/7/2019 ha emesso l’allegata Circolare
n. 1/DF, che, puntualmente, fornisce dettagliate informazioni.

Cordiali saluti

 

 

 

ASSOCIAZIONE NAZIONALE FORENSE Sede di Roma Tribunale Civile Via Damiata 2 P.T. St. 34  Tel. 06.32.44.513 anfroma@gmail.com   Facebook